Figli di un io minore. Dalla società aperta alla società ottusa.pdf

Figli di un io minore. Dalla società aperta alla società ottusa PDF

Paolo Ercolani

In un pamphlet provocatorio e brillante, Ercolani racconta splendori e miserie di un fondamento della società moderna, forse sopravvalutato: il pensiero critico. «Il dramma della nostra epoca è che la stupidità si è messa a pensare» «Questo non sarebbe niente se l’intelligenza non si fosse messa a rimbecillire» - Jean Cocteau - Robert Poulet Che fine ha fatto la società aperta descritta da Karl Popper? Dove nasce «la gaia incoscienza» dei milioni di utenti che ogni giorno adoperano le tecnologie illudendosi che siano meri strumenti al servizio della loro volontà? Come siamo passati dallintelligenza collettiva dellopinione pubblica settecentesca al «delirio connettivo» di oggi? Quali danni permanenti ha prodotto il prevalere del pensiero debole? E, infine, la resistenza può arrivare dallinformazione e dalla scuola, come sono pensate e strutturate attualmente? Paolo Ercolani realizza unagile, e allo stesso tempo impietosa anatomia filosofica della vita quotidiana: protagonisti siamo tutti noi, «figli di un io minore», informati su ogni cosa e in grado di parlare di qualsiasi argomento, senza però conoscere realmente nulla. È lepoca della «società ottusa», dove non ci sono più punti di vista, non cè prospettiva, ma solamente un pensiero unico. Neppure il dissenso è più possibile, perché non sappiamo da cosa dissentire e, soprattutto, come farlo. Nel frattempo ci chiudiamo sempre più in noi stessi, pronti a serrare i ranghi per respingere qualunque richiesta di aiuto, insensibili perfino davanti ai corpi di bambini inermi morti nel tentativo di raggiungere le nostre coste. Alla ricerca di nuovi scenari e soluzioni, Ercolani, parafrasando Popper, pone un interrogativo ineludibile: quale prezzo dobbiamo pagare per tornare a essere umani?

Come può aiutarci la filosofia a sciogliere i nodi davanti ai quali ci pone la società del nostro tempo? Quali grandi pensatori del passato hanno colto e descritto ...

3.78 MB Dimensione del file
9788831787116 ISBN
Figli di un io minore. Dalla società aperta alla società ottusa.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebluelions.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Dalla società aperta di Karl Popper alla critica nietzschiana della religione, dai dubbi di Platone sulla democrazia alle teorie di Hannah Arendt, le lenti della filosofia applicate all'attualità.. Presso la Sala d'Ercole del Museo Leone di Vercelli, lunedì 13 maggio alle 18, presentazione del volume " Figli di un Io minore. Dalla società aperta alla società ottusa " di Paolo ... Storia e critica del più antico pregiudizio" (2016), "Figli di un io minore. Dalla società aperta alla società ottusa" (2016). Hegel diceva che filosofia è "il proprio tempo appreso ...

avatar
Mattio Mazio

23 mar 2019 ... In "Figli di un io minore" (Marsilio Editori) il professore Paolo Ercolani spiega come siamo passati dalla “società aperta” alla “società ottusa” ... Come può aiutarci la filosofia a sciogliere i nodi davanti ai quali ci pone la società del nostro tempo? Quali grandi pensatori del passato hanno colto e descritto ...

avatar
Noels Schulzzi

Figli di un io minore. Dalla società aperta alla società ottusa Ancora: Amazon.es: Ercolani, Paolo: Libros en idiomas extranjeros

avatar
Jason Statham

Figli di un io minore. Dalla società aperta alla società ottusa, Libro di Paolo Ercolani. Sconto 5% e Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro. Acquistalo ...

avatar
Jessica Kolhmann

Dalla società aperta alla società ottusa «Quando si celebrano falsi eroi, è perchè mancano veri statisti. Si innalzano icone mediatiche a rappresentare le battaglie più importanti, poiché per quelle battaglie manca un vero pensiero, una solida strategia, un piano d'azione concreto. Title: Figli di un io minore. Dalla società aperta alla società ottusa Ercolani Paolo Libro PDF epub fb2 Scarica Created Date: 6/5/2020 8:54:29 AM